Medaglia di bronzo

Please download Java(tm).

Home Indietro

I giorni 13 e 14 Marzo, presso la Stamura di Ancona si è disputata la fase finale del

Campionato Regionale di Società a Squadre Open

Pesaro, assieme ad altre 11 squadre, si era qualificata arrivando al 4° posto nella fase precedente (vedi Regionale Open).

Al Sabato le qualificate, divise in due gruppi da sei squadre ciascuno, hanno disputato un girone all’italiana con 5 incontri di 12 mani: le prime due di ogni girone si sarebbero affrontate nelle semifinali per il titolo di Campione Regionale.

 

Girone "A"

TOTALE

Squadre

V.P.

V.P

V.P.

V.P.

V.P.

V.P.

RIVIERA

25

14

25

11

13

88

CAMERINO

20

16

17

12

17

82

PLUTINO

17

14

13

19

16

79

LOPEZ

5

16

16

18

20

75

CASTRIOTA

10

16

14

13

14

67

FERMO

13

14

1

17

10

55

Nel girone A al primo posto Riviera delle Palme, sempre al comando pur vincendo solo 2 incontri su 5, regola Camerino, che vince invece 4 incontri ma sempre con scarti contenuti.

Al terzo posto, primi degli esclusi, Ankon – Plutino, che fino all’ultimo turno ha avuto la possibilità di qualificarsi: sarebbe bastata una vittoria 20-10 per accedere alle semifinali. Quarto posto per Falconara – Lopez, pure per loro 4 vittorie ma una sconfitta troppo brutta al primo turno rende impossibile la rimonta.

 

Girone "B"

TOTALE

Squadre

V.P.

V.P

V.P.

V.P.

V.P.

V.P.

BIGOZZI

17

20

19

24

15

95

PESARO

25

21

13

19

15

93

CHIARAVALLE

13

11

17

21

12

74

SONNINO

5

19

20

6

22

72

IESI

20

10

10

11

18

69

FABRIANO

10

9

11

9

8

47

Nel Girone B dominio incontrastato di due sole squadre: Ankon – Bigozzi e Pesaro. Pesaro parte fortissimo ma ha una battuta di arresto contro Chiaravalle, l’altra squadra dell’Ankon invece ha vinto tutti i primi 4 incontri. All’ultimo turno lo scontro diretto per determinare il vincitore del girone finisce in parità e Bigozzi conserva i 2 punti di vantaggio sin lì accumulati.

Mai in gara le altre: Vela – Sonnino si era ripresa dopo la sonora sconfitta all’esordio contro Pesaro e sembrava poter rientrare, ma al 4° turno un’altra debacle contro Bigozzi ha chiuso definitivamente i giochi per loro, troppo incostanti poi tutte le altre squadre per poter ambire alla qualificazione. Alla fine al terzo posto la spunta Chiaravalle.

Segnaliamo che tre delle quattro qualificate erano arrivate 1° (Camerino), 2° (Bigozzi) e 4° (Pesaro) nella fase precedente, confermando quindi i valori dopo il “Danesone” di 100 mani. Solo Riviera delle Palme è riuscita a qualificarsi risalendo dall’8° posto della fase precedente.

SEMIFINALI:

RIVIERA – PESARO

BIGOZZI – CAMERINO

Domenica 14 i due incontri di semifinale, 20 mani per decidere i finalisti al titolo di Campione Regionale.

Bigozzi (Bigozzi – Falappa e Maccioni – Gilio) continua a sorprendere, e con grande regolarità si impone anche su Camerino per una ventina di IMPs.

Pesaro invece non ce la fa contro Riviera: 51 - 37 il finale per i nostri avversari, qualche episodio sfortunato lascia un po’ di rammarico per il risultato finale di un incontro equilibrato.

FINALI

3° POSTO: PESARO – CAMERINO

1° POSTO: RIVIERA –BIGOZZI

Finale per il terzo giocata tra due squadre deluse, bridge un po’ falloso e garibaldino, alla fine comunque Pesaro (Lupi – Ceccarini e Previati – Parrino – Corsi) commette meno errori e si impone nettamente 62 – 38: è medaglia di bronzo!

Nella finale Riviera vince, seppur di misura, contro Bigozzi e si aggiudica il titolo di SOCIETA’ CAMPIONE REGIONALE A SQUADRE OPEN, complimenti!

 

Home | Indietro