Torneo 04-05-09

Please download Java(tm).

Home Indietro

 Il primo Torneo del Lunedì del mese di Maggio è stato vinto a mani basse da Alessandro (Carletti) e Larisa (Sparacca), che hanno preso la testa fin dal primo tempo e hanno chiuso col 69%. Probabilmente sul risultato ha influito il fatto che Lara si è presentata come al solito attorno alle 22 e quindi la coppia ha preso un punteggio arbitrale per le prime 4-5 mani (scherzo, dai!).

Al secondo posto gli affiatatissimi Maurizio e Rita (Recano – Tripeni), col 66% abbondante.

 Da questo torneo segnalo la mano 8 del secondo turno.

Tutti in prima, dichiarazione Ovest:

OVEST                               EST

 AQxx                             9xx

* AK                                * QJxx

 AJx                               Qxx

 AKxx                             Q10x

Una possibile dichiarazione potrebbe essere:

2 (forte) – 2 (relais);

2NT (bilanciata forte) – 3 (Stayman o Baron);

Appurato che l’apertore ha la 4° sbagliata, Est dichiarerà 3NT, o qualcosa di più se particolarmente ottimista.

Il contratto più popolare è stato 3NT, tre coppie E-W hanno realizzato dieci prese (Venturi x 2, Cantoni-Mori, Boidi-Sparacca), due ne hanno realizzate 11 (Agabiti-Paolucci e Tedeschi-Minzioni, che in realtà hanno chiamato e fatto 5NT). Una coppia ha chiamato 6NT e, forse scoraggiata dal piazzamento delle carte avversarie, è andata down di 4, un’altra ha chiamato 5 fiori che, anche fatti, sarebbero comunque valsi un quasi zero.

 Al mio tavolo, contro Parrino - Volpini la licita è andata:

1 – 1 – X – P

4NT – P  -  5  - P

6NT fine

 Alcuni chiarimenti:

1 fiori è forte, mostra 16 + punti in mano qualsiasi.

1 picche è un tentativo disturbante di Armando che, come direbbe Arturo Franco, ha lo scopo di aiutare in seguito il dichiarante a giocare la mano…

Il conto è sputnik, tenendo però conto che il compagno ha almeno 16 punti, questo contro parte da 5 punti. Nega in linea di massima pali 5° e tende a mostrare la 4° di cuori.

4NT era, secondo me, quantitativo, mostra appunto una mano bilanciata fortissima col fermo nel colore avversario, e chiede di passare col minimo o dichiarare 6NT col massimo. Non giochiamo la blackwood generica, quindi se avessi voluto chiedere gli assi avrei prima surlicitato e poi dichiarato 4NT.

5 fiori è, come volevasi dimostrare (?), risposta agli assi.

Ora per evitare di ricevere la risposta ai K, ho dichiarato subito 6NT.

 L’attacco è stato di 10 di cuori, preso dall’asso.

Le prese sicure sono 4 a cuori, 3 di testa a fiori, i due assi restanti, e almeno una tra J e Q di quadri.

L’interferenza lascia localizzare i due K restanti in Nord, e quindi il contratto, che sulla carta è anche giocabile, non sembra destinato al successo affidandosi ai due impasse (a parte i problemi di ingresso al morto).

Comunque ho sbloccato anche il K di cuori, ho giocato fiori per la Q del morto e ricevuto la buona notizia della caduta del J di fiori, che porta a 10 le prese di testa e crea un nuovo eventuale ingresso al morto.

Ora ho incassato le due cuori vincenti, Nord risponde 4 volte a cuori.

A questo punto ho iniziato a intravedere un possibile finale vincente.

Assegniamo per la dichiarazione e l’attacco a Nord 5/6 picche, 4 cuori, 2/3 quadri e una fiori, dopo aver incassato 4 fiori e 4 cuori, a 5 carte dalla fine, devo arrivare a questa situazione:

 

DISTRIBUZIONE INIZIALE                         FINALE A 5 CARTE

NORD                                                       NORD

 KJxxx                                                  KJx

* 1098x                                                  * -

 Kxx                                                      Kxx

 J                                                          -

OVEST                      EST                            OVEST                          EST

 AQxx                   9xx                        AQ                           9xx

* AK                       * QJxx                     * -                               * -

 AJx                     Qxx                       AJx                           Qx

 AKxx                   Q10x                     -                                 -

SUD                                                           SUD

 x                                                          x

* xxx                                                       * -

 109xx                                                   109xx

 9xxxx                                                    9

Ad Armando (Nord) ho lasciato 6 carte, perché sull’ultima fiori deve ancora scartare, se scarta quadri gioco asso di quadri e quadri, ed è obbligato a tornare a picche, e in mano ho tutte carte buone. Se scarta picche gioco asso di picche e picche, Armando deve tornare a quadri, rimango in presa con la Q del morto dove c’è anche una picche buona. Per evitare questo simpatico (o antipatico, a seconda da quale parte lo si guarda) dilemma Armando ha scartato in precedenza 2 quadri sulle fiori con grande noncuranza, ma sapendo che ha almeno la 5° di picche a questo punto mi sono tirato l’asso di quadri, pizzicando il K di quadri ormai secco e realizzando quindi 3 prese di quadri.

Per rincuorare il buon Armando bisogna notare però come, anche in questa mano, una delle sue massime preferite avrebbe funzionato alla perfezione: “meglio chiamare uno slam in meno che uno di troppo, tanto se fai 12 prese prendi mano buona lo stesso”. Infatti alla fine, esaminando lo score, si conferma appunto che 3SA+3 sarebbe stato ugualmente il miglior risultato.

 

MP

 

Home | Indietro