Regionale open

Please download Java(tm).

Home Indietro

Nelle giornate del 6 e 7 Febbraio, presso il Ristorante delle Rose di Marina di Montemarciano, si è disputato il

Campionato Regionale di Società a Squadre Open.

Venti squadre iscritte, dodici posti per la finale del 13 e 14 Marzo che designerà i Campioni Regionali.

Ciascuna squadra poteva schierare un numero illimitato di giocatori, purché tesserati per la medesima Associazione: qualcuna di queste ha messo in campo più squadre (4 Ankon e 3 Falconara le più numerose), altre hanno potuto dividere i turni tra 4-5 coppie, poche (Pesaro, Camerino e Ankon Bigozzi) hanno ruotato solo 2-3 coppie.

Dopo 10 turni di 10 mani ciascuno, questa la Classifica finale:

1°  - 191,00 CAMERINO

2°  - 173,00 ANKON BIGOZZI

3°  - 170,00 FALCONARA LOPEZ

4°  - 168,00 PESARO

5°  - 166,00 VELA SONNINO

6°  - 164,00 ANKON PLUTINO            

7°  - 161,00 FABRIANO

8°  - 158,00 RIVIERA DELLE PALME

9°  - 151,00 FERMO NATALE

10° - 148,00 IESI

11° - 145,00 VELA CASTRIOTA

12° - 143,00 CHIARAVALLE

13° - 139,00 SENIGALLIA

14° - 138,00 RECANATI  

15° - 137,00 STAMURA FANESI

16° - 136,00 OSIMO

17° - 128,00 ANKON DEL LATTE

18° - 123,00 FALCONARA ORSETTI

19° - 115,00 FALCONARA SEVERINI

20° - 114,00 ANKON STELLA

Comoda qualificazione per Pesaro (Lupi, Ceccarini, Previati, Parrino e una comparsata di Corsi), 4° alla fine con 17 di media ed un torneo sempre condotto nelle prime posizioni. Sei vittorie, un pareggio e tre sconfitte, di cui solo una in singola cifra (7-23 contro Falconara Lopez).

Netta la vittoria finale di Camerino, che ha condotto dal primo all’ultimo turno e ha staccato tutte le altre, anche se nei due scontri diretti con Pesaro ha rimediato una sconfitta ed un pareggio.

Costantemente nelle prime posizioni anche Ankon Bigozzi, che schierava tra gli altri Maccioni – Gilio, e Falconara Lopez, con Spernanzoni – Cupido. Inattesa la difficoltà di Vela Sonnino, sulla carta una delle favorite, anche Vela Castriota era molto in basso il Sabato dopo l’1-25 con Pesaro e ha poi messo in campo Piccioni – Castignani la domenica per completare la rimonta e qualificarsi in extremis.

Sopra la media Fabriano e Riviera delle Palme, squadre solide anche se autrici di parecchi alti e bassi. Qualificati anche i simpatici Jesini nonostante qualche affanno sul finale, ultimo posto utile per Chiaravalle, molto in difficoltà al Sabato, che soffia sul filo di lana la qualificazione a Senigallia.

Ora tutto azzerato per la Fase Finale di Marzo: la formula è ancora da definire, ma dopo i gironi eliminatori solo 4 squadre saranno ammesse alle semifinali per il titolo di Domenica 14.

La possibilità di ruotare molte coppie e di aggiungerne ancora altre rende molto difficile definire i valori in campo e fare un pronostico, tuttavia, sulla base del rendimento di queste giornate e sui “nomi” dei giocatori schierati, Camerino e le due della Vela appaiono le favorite, ma con possibilità di inserimento di molte altre squadre, tra le quali speriamo anche Pesaro.

                                                                                                                                 MP

 

Home | Indietro